Scuola: stiamo facendo abbastanza?

19/10/2020 Luoghi di utilizzo HiSafe
Scuola: stiamo facendo abbastanza?

Pare che il Governo abbia speso circa 3 miliardi di euro per le "misure anti Covid" quali banchi a rotelle e mascherine. Si tratta di soldi spesi bene per la scuola? 

Non bastano certamente banchi singoli e mascherine per proteggere alunni, insegnanti e tutto il personale coinvolto ogni giorno nel funzionamento del sistema scolastico.

Facciamo subito il punto della situazione:

  • aule, laboratori e spogliatoi continuano ad essere luoghi a rischio contagio anche indossando la mascherina, perché andrebbero sanificati;
  • prendere in mano oggetti, fogli o verifiche toccati da altre persone non è perfettamente igienico;
  • prima di entrare a scuola molti studenti che utilizzano i mezzi pubblici si siedono su sedili non sanificati;

Il Governo non ha reagito a queste problematiche perché mancano delle soluzioni concrete? Anche in questo caso la risposta è no. Le attrezzature che potrebbero infatti agevolare la lotta alla diffusione del virus ci sono eccome, ma non vengono utilizzate.

I contagi continuano ad aumentare gradualmente e in tutta Italia si registrano casi di classi in isolamento se non addirittura scuole chiuse. 

Quali sono dunque gli strumenti che potrebbero rendere più sicure le scuole proteggendo alunni ed insegnanti?

 

1) Torretta UVC: l'azione germicida dei raggi UVC

torretta lampade UVC su campo interno di pallavolo

La colonnina UVC garantisce una sanificazione completa delle stanze, andando ad agire sia sulle superfici, sia sugli oggetti che vi sono presenti.  Rappresenta quindi una soluzione ideale per tutte quelle stanze che vengono utilizzate da numerose classi nel corso della giornata.

Pensate proprio a tutti quegli spazi come aule, laboratori o spogliatoi. Grazie alla tecnologia dei raggi UVC la torretta permetterebbe una sanificazione notturna di questi ambienti e anche un ciclo di sanificazione rapida durante le ricreazioni senza il bisogno di alcun operatore.

Questo è reso possibile dal fatto che una volta lasciata la stanza da sanificare, la colonnina UVC si attiva automaticamente e inizia il suo lavoro di disinfezione. Inoltre, grazie al rilevatore di presenza, la colonnina si spegne in automatico qualora qualcuno dovesse entrare nella stanza.

Va considerato anche il basso impatto ambientale: grazie all’utilizzo della tecnologia UVC che è germicida, non è necessario ricorrere ad agenti chimici, garantendo quindi un prodotto sicuro per le persone, l’ambiente ed anche ecologico

 

2) Sanibox: la disinfezione di piccoli oggetti e della carta

scatoletta uvc semiaperta su tavolo bianco

Come per la torretta UVC, anche Sanibox sfrutta la potente azione germicida dei raggi UVC, in questo caso per sanificare piccoli oggetti, carta e documenti, utilizzati su base quotidiana nelle scuole. 

Tanti insegnanti o il personale ATA hanno infatti timore di ritirare degli oggetti o fogli con compiti o verifiche toccati dagli studenti e la ragione è comprensibile, sulla carta, infatti, le particelle virali possono sopravvivere fino a 30 minuti

La scatoletta si accende non appena viene richiusa e sanifica gli oggetti in essa presenti con un ciclo rapido ed efficace, rappresentando quindi una soluzione igienico-sanitaria veloce e facile da usare.

 

3) Safe-In: colonnina nebulizzante per una disinfezione istantanea

persona vicino a colonnina nebulizzante

Grazie alla colonnina nebulizzante Safe-In è possibile garantire che le persone entrino a scuola senza portare con sé anche virus e batteri. Indossare la mascherina è essenziale per evitarne la propagazione, tuttavia i ragazzi che vanno a scuola con l'autobus vengono a contatto con altri ragazzi e si siedono su sedili non sanificati. Batteri e particelle virali possono depositarsi anche sui vestiti e posizionare Safe-In  all’ingresso della scuola permetterebbe anche la sanificazione dei vestiti.

I prodotti utilizzati per la nebulizzazione vantano inoltre del presidio medico chirurgico e sono quindi non solo sicuri per i tessuti, ma anche per la pelle.

Inoltre, per coloro che non desiderano sanificare il proprio abbigliamento offriamo due versioni. Nella prima, per interrompere il flusso di nebulizzazione al proprio passaggio è sufficiente premere il bottone rosso posto sopra la colonnina.
Nel secondo caso invece, il flusso si attiva solo premendo il bottone rosso.

 

Come avete avuto modo di leggere, le misure anti-Covid che esistono sono davvero tante, ma purtroppo al momento rimangono inutilizzate. I nostri prodotti sono nati proprio con lo scopo di rendere sicuri gli ambienti pubblici e tutti quei luoghi in cui + alto il tasso di frequenza da parte di persone, ma anche di merci o oggetti. Puntare a soluzioni come quelle di HiSafe significa investire e guardare alla sicurezza delle persone nel lungo termine. 

Per conoscere ancora più a fondo i nostri prodotti o per preventivi contattateci e non dimenticatevi di restare aggiornati sulle ultime notizie dal mondo della sanificazione ad uso professionale seguendo i nostri canali social Facebook e LinkedIn.

 

Dicono di noi

Contattaci per informazioni

RIGHETTI SRL divisione HiSafe
Via della meccanica 20, 37139 Bassone (VR)
Tel: +39 045 7157621
Email: info@hisafe.it
Home Prodotti Contatti Saloni Parrucchiere e Estetiste Aziende e imprese Chi siamo Privacy Policy Medico e Studio Odontoiatrico Negozi e Grande Distribuzione Banche e Pubblica Amministrazione
it en